Emergenze 2018-06-18T22:13:00+00:00

Emergenze

Prepariamo le Comunità e diamo Risposta ad Emergenze e Distastri

La Croce Rossa Italiana si adopera per garantire un’efficace e tempestiva risposta alle emergenze nazionali ed internazionali, attraverso la formazione delle comunità e lo sviluppo di un meccanismo di risposta ai disastri altrettanto efficace e tempestivo.

La gestione sistematica delle emergenze e dei disastri inizia con la preparazione ad un’azione condotta da volontari e staff organizzati ed addestrati, nonché con la pianificazione ed implementazione di attività volte a ridurre il rischio di disastri ed emergenze, anche incoraggiando l’adozione di misure comportamentali ed ambientali, ed a prevenire e ridurre la vulnerabilità delle comunità.

Gli effetti di un disastro possono essere ridotti se la situazione viene stabilizzata il prima possibile, consentendo quindi alle persone di iniziare a ricostruire le proprie vite e la propria comunità. L’intervento a seguito di un disastro mira a facilitare il ristabilimento dei meccanismi interni della comunità colpita, promuovendo la ricostruzione di una società più inclusiva e riducendo il rischio di vulnerabilità in caso di disastri futuri.

Attività

La Sala Operativa Local (SOL) è attiva 24h su 24, 365 giorni l’anno. Prevede la presenza di almeno un operatore formato ed esperto nella gestione dell’attività ordinaria di coordinamento dei mezzi di soccorso e assistenza nella gestione delle attività di emergenza, protezione civile e grandi eventi che si svolgono sul territorio di competenza.

Nell’ultimo anno è costante l’impegno del Comitato Locale di San Donato M.se presso il Centro di Formazione Nazionale CRI di Bresso (Mi), che dall’estate 2014 è anche centro di accoglienza dei migranti giunti sulle nostre coste e provenienti da vari paesi colpiti da conflitti e recenti crisi umanitarie. I migranti, molti dei quali in grave stato di difficoltà, giungono al CFN dopo un lungo trasferimento in pullman direttamente dal luogo dello sbarco.

Le strutture del Centro offrono loro un importante momento di ristoro, prima di ripartire per la destinazione finale. Ma il luogo è anche dotato di quanto necessario all’accoglienza e ormai sono migliaia le persone che vi hanno soggiornato, tra cui anche donne, minori e bambini di pochi mesi.

Insieme ai Volontari del NOIE (Nucleo Operativo di Integrazione all’Emergenza) e al personale del Centro, la CRI provvede a fornire pasti caldi, vestiario e altri generi di conforto, oltre a prestare assistenza sanitaria e supporto psicologico dove necessario. Gli operatori provvedono inoltre, avvalendosi anche dell’aiuto di mediatori culturali, a preservare l’integrità dei nuclei familiari.

Dall’inizio dell’anno hanno partecipato a questa iniziativa circa 45 volontari che si sono alternati su uno o due turni mensili inoltre negli scorsi anni il nostro comitato aveva gestito direttamente l’emergenza migranti a Melegnano e Pieve; dando assistenza diretta a molti profughi ospitati negli hotel locali.

Dalla stagione di campionato 2007/2008 il nostro Comitato collabora con il provinciale di Milano nel sistema di soccorso sanitario dello Stadio G. Meazza-San Siro, in collaborazione con l’A.O. Fatebenefratelli fino al 2013 e con l’Ospedale San Raffaele del Monte Tabor, attraverso la Busnago Soccorso, dal 2014.

Durante le partite di Campionato, di Champions League e durante i grandi raduni o concerti la Croce Rossa fornisce due ambulanze e da 45 a 87 volontari a evento, qualificati e attrezzati al soccorso, presenti in tutti i settori dello stadio e organizzati in un numero di squadre che varia da 11 a 23, a seconda di quanto richiesto dal piano sanitario.

Ogni pattuglia ha in dotazione uno zaino composto da un telo portaferiti e da materiali per medicazioni e per la rianimazione cardio polmonare. Le stesse pattuglie, una volta intervenute in risposta alle necessità, fanno riferimento a uno dei cinque ambulatori dislocati presso le tribune dello stadio, indirizzate dal Coordinatore sulla base del codice di gravità della patologia.

Inoltre la Croce Rossa fornisce tutti gli apparati radio di ultima generazione di cui sono dotate le singole squadre, costantemente in comunicazione con il coordinatore, e un mezzo mobile che ha il ruolo di centrale per le telecomunicazioni e coordinamento.

Negli anni il Comitato Locale di San Donato Milanese ha garantito con continuità l’assistenza sanitaria agli spettatori dello stadio senza mai mancare ad un evento, con una presenza complessiva di circa 5200 volontari.

La CRI di San Donato dispone di un gruppo di Volontari formati che collaborano nelle occasioni in cui è richiesto l’intervento di personale specializzato. Nel corso degli anni i nostri Volontari hanno portato il loro aiuto alle popolazioni colpite da alluvioni (Piemonte 1994), terremoti (Irpinia 1980, Abruzzo 2009) oltre che partecipare alle operazioni di soccorso durante l’incidente aereo di Linate nel 2011 ed alle missioni di pace nei Balcani.

Il gruppo inoltre ha preso parte a numerose operazioni nell’area milanese in occasione del rinvenimento di ordigni bellici che richiedevano l’evacuazione della popolazione e si allena costantemente attraverso esercitazioni congiunte con altre istituzioni nazionali (Areu, Vigili del Fuoco, Forze dell’ordine e Protezione Civile).

Articoli

Info & Contatti

Sei interessato alla nostra area Emergenze? Compila il modulo sottostante per metterti in contatto direttamente con il responsabile del settore